Contesti organizzativi

Contesti organizzativi

L’approccio strategico all’interno di imprese, enti o istituzioni si esplica nell’aiutare e sostenere le persone che lavorano all’interno dell’organizzazione a produrre significativi cambiamenti, raggiungere precisi obiettivi o far evolvere situazioni disfunzionali mediante interventi mirati

Grazie all’utilizzo della comunicazione persuasoria e di evolute tecniche di problem solving, l’approccio strategico, che si caratterizza come consulenza di processo, è in grado di aiutare i manager e i membri dell’organizzazione a generare spirali virtuose ove sussistevano spirali viziose.

L’efficacia e l’efficienza operativa rappresentano il terreno su cui si valutano consulenti e manager chiamati dalle aziende a fornire risposte, risolvere problemi organizzativi, trovare soluzioni e strategie di intervento. Ed è proprio sull’efficacia (ovvero la soluzione del problema o il raggiungimento di un obiettivo) e sull’efficienza (produrre il massimo risultato in tempi brevi e con il minimo sforzo impiegato) che si misura l’approccio di comunicazione e problem solving strategico in ambito aziendale e organizzativo.

Concentrandosi sui processi più che sui contenuti, l’intervento di formazione strategica può quindi essere definito come un “insegnare a cambiare”. La formazione strategica non rappresenta un semplice processo di rieducazione che si attua attraverso l’acquisizione consapevole di strumenti da utilizzare, ma diventa un vero e proprio processo di cambiamento per le persone coinvolte. Queste, infatti, acquisiscono strumenti teorico-applicativi che permetteranno loro di cambiare in modo concreto le loro modalità di operare in azienda.
In questo percorso, solitamente svolto in aula, viene data quindi maggiore importanza alla parte applicativa dell’apprendimento, seguendo la metodologia del “learning by doing” che consente di trasformare l’apprendimento individuale in acquisizione che può essere immediatamente trasportata nella realtà operativa.
Ogni programma formativo mira in particolar modo a sviluppare competenze comunicative, relazionali e di problem solving al fine di un più efficace agire professionale ad ogni livello; pertanto è costruito dai docenti del Centro di Terapia Strategica ad hoc rispetto alle necessità dell’azienda cliente e agli obiettivi da raggiungere.

In uno scenario nel quale le organizzazioni si trovano sempre più nella necessità di affrontare cambiamenti culturali e operativi, il Centro di Terapia Strategica propone un approccio non solo teorico, ma anche pragmatico ed efficace, per aiutare e preparare gli “agenti del cambiamento” (dirigenti, manager, équipe di lavoro, responsabili di strutture e di gruppi) ad affrontare le sfide del futuro e le nuove prospettive di sviluppo.

Il Centro di Terapia Strategica è in grado di fornire ai responsabili di aziende e staff operativi interventi di:

  • consulenza progettata sulle specifiche esigenze aziendali e finalizzata alla risoluzione di problemi organizzativi, comunicativi e relazionali all’interno del team di lavoro e, all’esterno, con i clienti fruitori del servizio;
  • supervisione a singoli e a gruppi di lavoro su tematiche specifiche, orientando l’intervento alla risoluzione dei problemi;
  •  formazione finalizzata agli obiettivi da raggiungere e adatta a diverse figure professionali, sviluppata attraverso seminari tematici, master intensivi o formazione su misura, realizzati grazie alla disponibilità e collaborazione di docenti e accademici associati al centro.
2